Twitter Facebook Google+
Contatti: +39 371 1842531 | info@laviadeimonti.com

Due giorni in cammino sulla “Via degli acquedotti”

Due giorni in cammino sulla “Via degli acquedotti”

Novità 2018!

21-22 Aprile; 5-6 Maggio; 1-2 Settembre; 6-7 Ottobre 2018: due giorni in cammino sulla “Via degli acquedotti”

 

 

 Ci vuole pazienza, spirito di osservazione, passione e spiccate doti di razionalità per capire come l’acqua si comporti dal momento che, da pioggia, si posa sulle forme di un territorio e le va a percorrere.

Gocciolando dalle foglie degli alberi, scendendone i tronchi, permeando il terreno fino alle falde più profonde o percorrendolo in superficie secondo le sue inclinazioni; resa più veloce e vigorosa da un salto di roccia o trattenuta nella sua forza prorompente dalle trame fittissime delle radici dei salici che solo in apparenza si piegano alla sua forza, ma in realtà la imbrigliano frenandone la corsa.

La meraviglia che mi ha colto percorrendo il lungo cammino degli acquedotti da Lucca a Pisa è stata principalmente dovuta al senso di profonda cura per il territorio, di amorevole attenzione nei riguardi di una risorsa preziosissima raccolta goccia a goccia e che goccia dopo goccia ora convogliata laddove serve, ora allontanata da dove si accumuli pericolosamente, che trasuda dalla razionale materialità delle opere idrauliche dei due acquedotti del Nottolini e mediceo.

 

 

Come un liquido filo d’Arianna, l’acqua sarà l’elemento conduttore di questo cammino di due giorni attraverso paesaggi naturali e architetture umane di rara bellezza.

In due giorni  toccheremo due delle più belle città della Toscana.

Partendo dal centro di Lucca risaliremo le pendici del monte Serra lungo il percorso del settecentesco acquedotto del Nottolini che riforniva la città delle acque captate dalle pendici del monte.

Cammineremo di fianco ad ardite opere idrauliche, toccando località ricche di storia e dal nome suggestivo come “le parole d’oro” e la “Serra Vespaiata”.

Dopo il primo facile tratto di salita giungeremo alla Gallonzora da dove potremo godere di un fantastico panorama sulla piana lucchese, l’Appennino e le Alpi Apuane. Da qui scenderemo al paesino di Vorno, meta della nostra prima tappa.

Il secondo giorno ripartiremo da Vorno per affrontare l’ultimo tratto di salita che ci condurrà all’ampio valico di Campo Croce. Da qui scollineremo sul versante pisano e già potremo ammirare il panorama su Pisa e la costa tirrenica.

 

 

L’ultimo tratto di strada lo faremo costeggiando le opere dell’acquedotto mediceo, che portava acqua alla città di Pisa.

Dopo una ripida discesa, giunti nella piana, seguiremo gli antichi archi dell’acquedotto fino a piazza delle Gondole, nel centro di Pisa.

Prima di prendere il treno per il ritorno potremo concederci, se le gambe non saranno troppo stanche, una passeggiata nel centro di Pisa fino alla Piazza dei Miracoli.

La via dei monti organizza questo splendido itinerario in collaborazione con Itexists Unconventional Italy, tour operator con cui collaboriamo da ormai tre anni.

Tre le date in programma:

 

 

  • 21-22 Aprile 2018;
  • 5-6 Maggio 2018;
  • 1-2 Settembre 2018;
  • 6-7 Ottobre 2018.

 

Per iscrivervi al tour potete cliccare qui.

 

 

Per maggiori info tecniche sul percorso potete contattarmi al 3711842531.

 

Dettagli del percorso

1° giorno (Lucca – Vorno): 8 Km, dislivello circa 400 m

2° giorno (Vorno – Pisa p.zza delle Gondole) 16 Km, dislivello circa 350 m

Ritrovo: Lucca piazza San Martino (piazza del Duomo), ore 12.00

Arrivo 2° giorno: Pisa, piazza delle gondole, circa ore 16.00

 

Il rientro al punto di partenza può essere fatto in treno.

Attrezzatura: scarponcini da trekking (obbligatori), vestiario comodo per camminare, zainetto (consigliato 30 lt.), giacca antipioggia, borraccia, occhiali e cappello da sole. Consigliati bastoncini da trekking.

Difficoltà: Escursionistica impegnativa (E+)